Lavoratori in lotta

Una pagina del nostro Blog dedicata ai lavoratori del territorio lecchese in lotta

 
In questo momento di crisi economica molte aziende, usando il pretesto della crisi, chiudono fabbriche per ristrutturare l’organigramma della produzione, senza una reale necessità di mercato; altri ancora speculano sulla pelle degli operai cercando di liquidare fabbriche comprate per poco da procedimenti fallimentari grazie alla legge Prodi Bis per vendere i macchinari e organizzare speculazioni edilizie sulle aree ex industriali. A pagare, come sempre sono gli operai!
E’ il caso della Leuci di Lecco, della Badoni di Costamasnaga, dell’Aida di Calolzio, della Quinton di Colico. I Lavoratori di queste realtà, infatti, hanno lottato e stanno lottando. Questa pagina è dedicata alle loro lotte, che sentiamo nostre; sappiamo infatti che solo la lotta paga e che, come diceva Engels:

“Chi sfrutta i lavoratori non s’arresta fino a che rimane un muscolo, un nervo, una goccia di sangue da sfruttare”.

 

AIDA Calolziocorte: Aggiornata il 31/10

BADONI Costamasnaga: Aggiornata il 04/07

QUINTON Colico: Aggiornata il 08/06

LEUCI di Lecco: Aggiornata il 30/11

RSI Costa Masnaga: Aggiornata il 15/03

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...