Mercatino del libro usato 2012

ANNO DI PAUSA PER IL MERCATINO PER QUESTO 2012: RIPARTIREMO PIU’ FORTI DOPO UNA STAGIONE DI MOBILITAZIONI!

Quest’anno il “mercatino del libro usato” organizzato dai Giovani Comunisti\e per le scuole pubbliche superiori non avrà luogo.

Negli anni precedenti, grazie anche alla collaborazione con altri studenti e studentesse lecchesi incontrati durante un lungo percorso di mobilitazioni a difesa della scuola pubblica,abbiamo realizzato questo progetto, fornendo alla cittadinanza un servizio utile che ha riscosso grande successo.Ne hanno usufruito moltissime famiglie, a dimostrazione di quanto la crisi sociale sia reale e diffusa:

l’eccessivo prezzo raggiunto dai libri di testo, così come la mancanza di agevolazioni e aiuti per il diritto allo studio, sono il risultato di anni di delegittimazione dell’istruzione pubblica, sotto attacco da chi tenta di mercificare la conoscenza e la cultura, ieri come oggi.

Come Giovani Comunisti\e siamo impegnati attualmente su più fronti, sia a livello locale che nazionale: dal contrasto all’attacco ai diritti di chi lavora e alla precarietà diffusa giovanile, al Trasporto Pubblico Locale, passando per l’antifascismo sociale e militante ed al contrasto alle grandi, dannose e costose opere come il Tav. Diverse e numerose sono le battaglie, tutte meritevoli e necessitanti di impegno, attenzione e dedizione: lo stesso riteniamo dovrebbe valere per il mercatino del libro usato.Il fatto di aver raggiunto dimensioni così ampie (a riprova della sua utilità, se non necessità) ne rende difficoltosa la gestione da parte di un gruppo di ragazze e ragazzi che non sarebbe in grado quest’anno di garantire un servizio puntale, costante ed efficiente: ci scusiamo con tutti coloro che abbiamo incontrato in questi ultimi anni, con tutte quelle famiglie che ne avrebbero potuto giovare quest’estate, e ci ripromettiamo di poterlo riproporre il prossimo anno.

La crisi economica causata dai padroni e dai banchieri viene fatta pagare ai soliti noti, parallelamente il Governo Monti, in continuità col passato, sta dando seguito alle privatizzazioni dei nostri istituti attraverso CDA appositi e finta meritocrazia elitaria. Accade tutto questo nonostante il diritto allo studio sia sancito dalla Costituzione, perché l’istruzione sia garantita a tutte e tutti, indipendentemente dalle condizioni economiche e sociali, e la scuola pubblica sia effettivamente un mezzo sociale per la costruzione di una società giusta ed equa.

A partire dalle nostre forze costruiremo un percorso ampio e plurale per rilanciare per il prossimo autunno battaglie e mobilitazioni studentesche a difesa della nostra scuola, quella  pubblica.Contiamo in questo duro contesto di raccogliere nuovi compagni e compagne di lotta, studenti e studentesse che insieme a noi potranno riprendere l’esperienza del “mercatino”, ricreando momenti di incontro, socialità e mutualismo che stanno alla base della nostra idea di politica, quella che nasce e si organizza collettivamente dal basso a sinistra.

 GIOVANI COMUNISTI\E LECCO

Annunci

2 thoughts on “Mercatino del libro usato 2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...