GIÙ LE MANI DAL VENEZUELA!

Non possiamo che trovarci d’accordo con i Giovani COmunisti di Milano, giù le mani dal Venezuela:

L’estrema destra e gli USA contro la Rivoluzione e la democrazia

images
– Cosa sta succedendo?

Da diversi giorni in Venezuela è in atto un tentativo di destabilizzazione e di colpo di stato contro il legittimo governo, con violenze di piazza ad opera dell’estrema destra – con l’appoggio di paramilitari colombiani – che hanno provocato almeno due morti e decine di feriti.
È da anni in corso un tentativo, ad opera principalmente del governo statunitense e portato avanti con l’aiuto di una campagna di disinformazione dei principali media, di provocare la caduta del governo rivoluzionario che dal 1999 è andato al potere in Venezuela con la vittoria elettorale di Chavez. Ne è la dimostrazione il golpe fascista del 2002, che voleva restaurare il potere delle oligarchie, sconfitto dalla mobilitazione di milioni di giovani e lavoratori.
Le accuse di “dittatura” e di “regime” sono ridicole: in questi anni ci sono state ben 16 consultazioni elettorali nel paese, giudicate “un modello di correttezza” persino dall’ex presidente Usa Jimmy Carter.

– Perché attaccano la Rivoluzione Bolivariana?

Il vero motivo per cui cercano da anni di rovesciare il governo rivoluzionario in Venezuela è che ha tolto il potere agli oligarchi e ai banchieri che spadroneggiavano e ha utilizzato le ingenti risorse petrolifere del Paese, nazionalizzandole, per migliorare la vita del popolo venezuelano. I risultati di queste politiche sono innegabili. Ad esempio: grazie all’istituzione dell’istruzione pubblica e gratuita, nel 2005 l’Unesco ha dichiarato il Venezuela “territorio libero dall’analfabetismo”; rispetto al 1999 la mortalità infantile è stata ridotta del 50%; nello stesso arco di tempo la povertà è stata ridotta dal 42,8% al 26,5%; una crescita costante del salario minimo che è ora il più alto dell’America Latina. Dati che non vedrete nei principali media, impegnati a demonizzare il governo di Maduro.
Risultati del genere sono stati resi possibili perché sono stati spodestati ingenti interessi e privilegi nel Paese, in particolare dell’oligarchia parassitaria legata a Washington. È questo, e il fatto di aver ispirato e unito diverse esperienze simili in tutto il continente, che non potranno mai perdonare alla rivoluzione chavista.

– Perché è importante difendere il Venezuela?

Esprimiamo solidarietà al popolo venezuelano e al presidente Maduro in questi momenti difficili, consapevoli che la loro lotta è anche la nostra lotta. La Rivoluzione Bolivariana ha dimostrato nel XXI secolo che è possibile costruire un’alternativa al capitalismo e alle politiche di privatizzazioni e di distruzione dei diritti che stiamo sperimentando sulla nostra pelle in Italia e in Europa. Il rafforzamento delle forze rivoluzionarie e progressiste in Venezuela (e ovunque nel mondo) ci dà più forza per riconquistare in Italia diritti sociali che i vari governi delle larghe intese ci stanno togliendo (lavoro, pensione, istruzione, sanità, ecc.).
Per questo ti invitiamo a respingere la campagna di disinformazione e ad esprimere la tua solidarietà al Consolato della Repubblica Bolivariana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...