Noi non ci rassegneremo. Comunicato sui fatti di Brindisi.

Segreteria Provinciale di Lecco del P.R.C

Un ordigno ha ucciso questa mattina davanti ad un Istituto professionale di Brindisi una ragazza di 16 anni e ne ha ferite altre.

Non conosciamo l’identità dei responsabili, non sappiamo se sia un attentato di origine “mafiosa” (Caponnetto diceva che “la mafia ha più paura della scuola che della giustizia”), terroristica o altro.

Certo non aspetteremo le sentenze della Cassazione per esprimere la nostra indignazione e per dire che la Storia di questo nostro Paese la ricordiamo fin troppo bene.

Le tante stragi impunite ci raccontano la storia del dolore degli innocenti, gli intrecci di morte fra poteri occulti e criminalità organizzata.

Chi ha messo quelle bombe voleva uccidere, ha ucciso Melissa ma voleva uccidere tutti noi. La cultura, il conflitto, l’alternativa per un mondo più giusto. Noi non ci rassegneremo, reagiremo, resisteremo, moltiplicheremo la nostra lotta con rabbia, ma senza paura, con lucidità e determinazione.

 

la segreteria provinciale

Lecco, 19 maggio 2012

Annunci

One thought on “Noi non ci rassegneremo. Comunicato sui fatti di Brindisi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...