Anche Lecco è NO TAV!

a LECCO un CONCERTO ed un’ASSEMBLEA NOTAV

Si sono riuniti in conferenza stampa questa mattina presso il Comitato Provinciale Arci Lecco gli organizzatori delle iniziative di sensibilizzazione  ed informazione sulla questione NOTAV  previste per il 26 maggio e il 1 giugno.

Dopo molti mesi dalle ultime manifestazioni di solidarietà civile, in Val Susa la Situazione non accenna a migliorare: il gruppo NoTav Lecco, composto da persone, realtà, associazioni e partiti del terriotorio organizza, per l’ultima settimana di maggio e l’inizio di giugno, due importanti iniziative sulla tematica:

è previsto per sabato 26 maggio 2012 presso lo spazio ex Piccola Velocità di Lecco (piazza del Mercato) un CONCERTO a favore del Comitato No Tav Val di Susa.

Il concerto avrà inizio alle ore 20.00 e fino alle ore 24.00 vedrà  l’esibizione di  vari gruppi musicali: LA MISERICORDIA  (Djset from Lecco), WATER TOWER (skacore from Brianza), 32ESIMO(tributo ai Nomadi from Lecco ) e  VINTAGE VIOLENCE (rock from Lecco ).

Durante la serata interverranno varie personalità ed esponenti delle realtà lecchesi che hanno promosso ed organizzato l’evento nonchè saranno presenti banchetti e stand informativi  NOTAV, NOTEM, NoCava.

Sarà inoltre predisposto un servizio ristoro: l’iniziativa, infatti,  ha lo scopo sia  di informare e sensibilizzare la cittadinanza sulla tematica che di raccogliere fondi a sostegno del Comitato NoTav Val di Susa.

Venerdì 1 giugno alle ore 20.30 presso la Camera del Lavoro di Lecco (via Besonda 11) sarà invece organizzata un’ASSEMBLEA NO TAV in cui saranno presenti  la segretaria del PRC di Bussoleno  Nicoletta Dosio e l’ex sindaco di Avigliana Carla Mattioli che informeranno la cittadinanza sulla situazione della Valle.

Il percorso intrapreso delle Associazioni e delle Realtà che hanno deciso di organizzzare queste iniziative  è iniziato alcuni mesi fa, afferma Alessandro Marcucci, Rifondazione Comunista Lecco, a seguito della manifestazione di febbraio 2012 in val susa che ha visto al parteciapzione di più di 75000 cittadini italiani pronti a dare solidarietà alla popolazione della Valle. Molti cittadini lecchesi hanno partecipato.

Gli esiti della manifestazione  sono stati l’espropriazione di ulteriori parti del territorio valsusino.  Lo scopo delle iniziativ e che andremo ad organizzare è  quello di  informare e sensibilizzare la cittadinanza  sull’ utilità sociale, l’impatto ambientale, i costi dell’opera TAV.

Al concerto  del 16 maggio vi sarà la presenza di gruppi e realtà territoriali che stanno portando avanti sul nostro terriotorio delle battaglie civili  che, come per chi è cittadino attivo contro la TAV,  consistono nel cercare di arrestare gli effetti della logica del profitto a tutti i costi e fine a sè stesso a scapito delle esigenze della collettività.

Durante l’assemblea del primo giugno, partendo dalla situazione della Val Susa  verranno anche approfondite  tematiche  relative alla  gestione della cosa pubblica (es: situazione dei trasporti per i lavoratori pendolari) e del significato di Stato Sociale”

Secondo Sergio Valsecchi, degli Indignati No Cava di Civate, quella del Comitato No Tav  Val di Susa e quella del gruppo Indignati No Cava Civate sono due storie diverse  di cittadinanza attiva  a difesa della dignità e dell’identità di due territori differenti che sono accomunate da cause ed effetti simili:  le  azioni prepotenti ed irrispettose di chi mette il denaro in primo piano  deturpando beni ambientali e culturali ed utilizza varie strategie di propaganda per mettere in cattiva luce chi si oppone a questo tipo di logica quale  l’arma del ricatto  occupazionale o della minaccia terrorista.

E’ importante informare e sensibilizzare la cittadianza su come  la legge del profitto a tutti i costi possa cambiare  gli assetti e gli equilibri ambientali, sociali, culturali di un territorio.

Alberto Bonfanti, Comitato Acqua Pubblica e Beni Comuni Lecco ,afferma che il Comitato vuole parteciperà alle iniziative in quanto gruppo formato da cittadini attivi che si impegnano nella difesa dei Beni Comuni: la costruzione della TAV implica infatti un forte dispendio di denaro pubblico che potrebbe essere invece impiegato nella costruzione di acquedotti ed infrastrutture utili a  tutta la comunità  grazie alle quali si potrebbero evitare anche le privatizzazioni delle risorse naturali che sono ultimamente in atto.

Infine Davide Ronzoni, Presidente Comitato Provinciale Arci Lecco, ha sottolineato il fatto che in Val Susa ci sono molti Circoli Arci che all’interno dell’Asociazione più volte hanno portato la propria testimonianza rispetto a ciò che i cittadini della Valle stanno subendo.

L’Arci, a livello nazionale,  ha da subito sostenuto la lotta NOTAV, anche grazie alla portata non solamente italiana ma anche euroepa della questione.

In un contesto di forte crisi economica e sociale con la disoccupazione in costante crescita,  si vuole chiedere  alla popolazione lecchese di riflettere sull’utilità di investire in un’opera che tutti i dati dicono servire sempre meno. Come può essere tollerata la militarizzazione della Valle? Quali sono i costi per questa azione anti costituzionale portata avanti dal governo?

All’assemblea del primo di giugno ci saranno  Nicoletta Dosio della Segreteria di Rifondazione Comunista e Carla Mattioli, ex Sindaco Avigliana del PD:  queste due persone fanno  entrambe parte di partiti e liste civiche che in Val Susa sono anche  espressione del movimento  NOTAV; è importante che si apra il più possibile la discussione, l’invito a partecipare è per tutta la cittadinanza lecchese. L’uso strumentale del terrorismo sia per dare un’immagine più forte di quello che è vale anche per gettare discredito e distruggere i movimenti di cittadini che in modo democratico ed attivo protrestano contro gli interessi di profitto che stanno alla base della TAV.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...