TAV: il bastone e la carota

Annunci

2 thoughts on “TAV: il bastone e la carota

  1. giusto giusto giusto

    peccato però che a sentire i miei zii di Lecco
    la Giunta e l’Amministrazione della città, dove Rifondazione è stata in giunta ed è in consiglio, con 1 o 2 eletti, ha prima tagliato gli autobus, poi messo a gara per privatizzare i parcheggi di Lineelecco, giusto il giorno dopo che si era vinto il referendum,
    poi ha aumentato il biglietto, 2 volte, 30%!!!!!! e venite qui a farmi la morale sulla tav e su sti mezzi pubblici?

    corenza compagni, coerenza.
    Tornate a bordo, cazzo. Tornate in voi

    • Caro Compagno

      hai perfettamente ragione, infatti in occasione della proposta di privatizzare linee lecco e di alienare parte del patrimonio immobiliare ci opponemmo organizzando persino un referendum popolare fuori di seggi dove si votava sui quesiti dell’acqua con i compagni che facevano votare i cittadini. Tant’è che sulla questione della privatizzazione di linee lecco, non certo per merito nostro, il comune ha fatto marcia indietro.
      Il nostro peso nella coalizione di governo è quello che è, tant’è che possiamo contare su di un solo consigliere comunale ma abbiamo sostenuto tutte le battaglie che ritenevamo giuste, anche prendendo posizioni critiche contro la stessa giunta di centro sinistra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...