Carlo Vive!

Dieci anni fa moriva Carlo Giuliani. Non sappiamo per certo chi abbia sparato ma infondo poco  importa perchè al di la di quale mano abbia premuto il grilletto noi sappiamo il nome del suo vero assassino: lo Stato.

Lo Stato ha deciso di reprimere brutalmente quel vento di rivolta che aveva portato in piazza Carlo e molti altri come lui, prima a Napoli e poi a Genova. Lo Stato ha deciso di sguinzagliare i propri cani da guardia lasciandoli liberi di picchiare, torturare, inseguire persone inermi nei vicoli, per le strade, dentro i giardini. Lo Stato che ha mandato a massacrare chi dormiva alla Diaz, che ha infierito su chi si trovava a Bolzaneto. Lo Stato che ha ucciso Carlo.

Eppure dieci anni dopo quel vento soffia ancora, anzi è diventato ancora più forte: soffia nelle rivoluzioni arabe, nella rivolta in Grecia, nella ribellione spagnola. E soffia anche in Italia, dai campi di Rosarno alla Val di Susa; da Pomigliano a  Fincantieri.

E di nuovo torna a Genova.

Quindi Carlo vive.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...