E Confindustria applaude l’assassino della Thyssen.

Durante l’assise di Confindustria tenutasi recentemente a Bergamo è stato tributato un applauso all’ad della ThyssenKrupp – Harald Espenhahn – recentemente condannato in primo grado a 16 anni e mezzo per la morte dei sette lavoratori nel rogo di Torino. «L’applauso tributato dall’assemblea di Confindustria al dirigente Thyssen condannato da un tribunale della Repubblica Italiana per omicidio parla del degrado politico e morale delle classi dirigenti del paese. Che all’assemblea di Confindustria, come potrebbe capitare ad una riunione di mafiosi, si applauda un assassino, è una cosa indegna di un paese civile. La Marcegaglia prenda le distanze nel modo più netto, altrimenti vuol dire che è corresponsabile». Lo dice il leader di Rifondazione Comunista Paolo Ferrero. Una durissima condanna anche da Giorgio Cremaschi, presidente del comitato centrale della Fiom: «Gli applausi dell’assemblea degli industriali della Confindustria ad un imprenditore condannato per strage sono un inqualificabile atto di vergogna morale che si abbatte sulla Confindustria».Cremaschi invita agli imprenditori a «dissociarsi da questo atto e a condannarlo con tutta la durezza possibile. Altrimenti saranno soggetti al massimo della condanna politica, sociale, civile e morale. Con chi applaude gli omicidi condannati non c’è nulla da discutere, nulla da dialogare». Per quanto ci riguarda ci auguriamo che quell’applauso si stampi per bene nelle orecchie e nella mente di tutta la classe lavoratrice italiana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...