Noi non festeggiamo!

In questi ultimi anni la scuola pubblica italiana sta subendo un pesantissimo attacco a suon di riforme e manovre finanziarie. Migliaia di insegnanti e Ata precari, a causa dei tagli del Governo, dopo anni di precariato sono stati brutalmente licenziati. La nostra scuola si trova ogni giorno alle prese con classi sovraffollate, carenza di fondi per le spese ordinarie (carta igienica, sapone, carta per fotocopie) e per le supplenze. E’ diventata la norma chiedere sempre più soldi ai genitori, ridurre le offerte formative, non nominare i supplenti ed ovviare alla mancanza di docenti dividendo le classi; la carenza di personale Ata ha reso le scuole meno pulite, meno sorvegliate e mal amministrate.

Eppure c’è ancora chi, cancellato ogni briciolo di dignità, continua a ripeterci che tutto va bene, che i tagli sono indispensabili e che si sta facendo tutto il possibile. C’è ancora chi, mentre se la ride sotto i baffi, decide di festeggiare l’inizio dell’ennesimo disastroso anno scolastico alla faccia di chi questo anno dovrà SUBIRLO. Noi il 2 Ottobre abbiamo detto di no. Noi il 2 Ottobre abbiamo detto: NOI NON CI FACCIAMO PRENDERE IN GIRO!

CONTRO GLI OTTO MILIARDI DI TAGLI DELLA FINANZIARIA 2009!

CONTRO IL TENTATIVO DI AZIENDALIZZAZIONE E PRIVATIZZAZIONE DEI NOSTRI ISTITUTI E DELLE NOSTRE FACOLTA’!

NO ALLA SCUOLA DI CLASSE CHE GARANTISCE UN ISTRUZIONE ADEGUATA SOLO A CHI PUO’ PERMETTERSELA! BASTA FINANZIAMENTI ALLE SCUOLE PRIVATE!

DICIAMO NO AD UN GOVERNO CHE TAGLIA SULL’ISTRUZIONE E LA RICERCA MA AUMENTA I FINANZIAMENTI MILITARI PER LA DIFESA E LE MISSIONI ALL’ESTERO.

Di fronte all’ennesima crisi sistemica del capitalismo è giunto il momento che studenti, precari e lavoratori creino un fronte unico per opporsi a chi questa crisi, dopo averla causata con anni di speculazioni finanziarie e liberismo selvaggio, la vuole fare pagare ai lavoratori e ai loro figli.

BASTA STARE A GUARDARE, E’ ORA DI LOTTARE!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...