Para nosotros siempre es 26!

Il 26 luglio 1953 un gruppo di ribelli guidati da Fidel Castro assaltava la caserma del Moncada, a Santiago, e la caserma Céspedes a Bayamo. L’assalto fallì ma diede origine a un movimento di popolo che l’esempio coraggioso di Fidel e dei suoi uomini seppe suscitare. Cinque anni, cinque mesi e sei giorni dopo trionferà la Rivoluzione cubana.

Dalla parte di Cuba, con Fidel, seguendo l’esempio glorioso del “Che”: siempre!

Patria o Muerte!

“La missione era conquistare la caserma, un’impresa che si prospettava facile. Ovunque andassero i nostri, avrebbero preso tutti di sorpresa, una sorpresa assoluta. La data precisa, il 26 luglio, era particolarmente significativa, cominciando la festa di Santiago il 25, giorno del carnevale.

Avevo 120 uomini e li divisi in tre gruppi. Il primo sarebbe andato avanti a occupare l’ospedale in fondo alla caserma. Era il gruppo più fidato , e ne faceva parte il secondo leader dell’organizzazione, Abel, un ragazzo molto intelligente, grande rivoluzionario. Con lui c’erano anche le ragazze, Haydèe e Melba, e il medico, il dottor Munoz, che aveva io compito di prendersi cura dei nostri feriti.

Inoltre, dal muro sul fondo si dominava perfettamente il cortile della caserma.

Il secondo gruppo, che avrebbe attaccato il tribunale e il palazzo di giustizia –un edificio di vari piani- , era guidato da un ragazzo. Ne faceva parte anche Raul, mio fratello, reclutato come semplice combattente.

Io, con il terzo gruppo, composto da novanta uomini, avevo il compito, con sette di loro, di prendere lo stato maggiore; gli altri, nel punto in cui mi sarei fermato, avrebbero dovuto piazzarsi con le auto per dare l’assalto alle baracche.

Con i soldati ancora addormentati, sarebbe stato semplice infiltrarsi nel cortile. Avrei occupato lo stato maggiore e ordinato ai soldati si radunarsi nel cortile, controllato dall’alto da Abel e dal gruppo che aveva preso il tribunale”.

Fidel Alejandro Castro Ruz

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...