RIASSUNTO RIUNIONE GC DI MARTEDI’ 30 MARZO

Come già affermato nei giorni precedenti alla tornata elettorale, i Giovani Comunisti, in collaborazione con altre compagne e compagni disposti a lavorare concretamente, hanno intenzione di continuare il loro impegno politico di radicamento e militanza attiva; a sostegno del lavoro svolto vi sono le mie 408 preferenze, risultato collettivo, che ci danno la forza e la responsabilità di continuare con maggiore volontà a fare politica ovunque si intraveda una scintilla di conflitto sociale.

IDEE INTERESSANTI CE NE SONO, OCCORRE IL CONTRIBUTO DI TANTI COMPAGNI E COMPAGNE CHE VOGLIONO DARE UNA MANO, QUANDO POSSONO, SU QUESTIONI IMPORTANTI COME SCUOLA, LAVORO, 25 APRILE.

IL PROSSIMO INCONTRO SARA’ GIOVEDI’ 15 APRILE.

Ieri sera sono stati trattati questi tre punti:

1) SCUOLA: continua il progetto di ripetizioni popolari in collaborazione con gli studenti del movimento studentesco, idea da allargare a tutte le altre studentesse e studenti interessati.

In continuità con le battaglie contro la privatizzazione dei saperi, quest’iniziativa ha lo scopo di dare un aiuto economico-sociale agli studenti di famiglie meno abbienti, di quei lavoratori, ad esempio, vittime della crisi,  oltre che di costituire un tessuto sociale mancante fra le giovani generazioni.

Sono stati trovati circa 6,7 tra professori, laureati, studenti universitari che possano supportare le ripetizioni gratuite: in due scuole la questione va a rilento (ed è da concretizzare specialmente al Bertacchi dove siamo in molti), allo Scientifico,invece, potrebbe partire il tutto verso il 20 Aprile.

Per il Grassi occorrerà un supporto di 5-6 studenti interni, gestiti da Edo e Ska.

IMPORTANTE sarà pensare al  finanziamento.

LE QUESTIONI LEGATE ALLE RIPETIZIONI POPOLARI LE PORTERANNO  AVANTI principalmente Ale, Ska, Noccio, Ricky, se possono Odon,Arianna, Nebu e Laura, COLLABORANDO ALLA PARI, IL VENERDI’ POMERIGGIO ALLE 1430 IN SEDE GC (ex arci sci-ghez) CON IL MOVIMENTO STUDENTESCO. Naturalmente, prima riusciamo a concretizzare il tutto, meglio è.

2)LAVORO: si è deciso in modo condiviso di continuare a seguire le vertenze di quelle aziende in difficoltà sul nostro territorio: particolare attenzione, quindi, alla Badoni di Costamasnaga e Aida di Calololzio, dove abbiamo parlato con i lavoratori, lasciando loro i nostri contatti, per eventuali  mobilitazioni nel caso la situazione non si evolve: STARA’ A NOI, NEL MOMENTO IN CUI SERVIRA’ AIUTO CONCRETO, METTERSI A DISPOSIZIONE DEI LAVORATORI DANDO LORO QUEL SUPPORTO CHE NECESSITANO: ORGANIZZARE VOLANTINAGGI NEL PAESE, SUPPORTO CONCRETO CON ARANCE METALMECCANICHE E ALLARGARE LA MOBILITAZIONE A TUTTE LE REALTA’ LECCHESI GIOVANILI, cercando di dare uno sbocco politico a queste vicende.

Oltre a questo, continueremo a volantinare fuori da diverse aziende di Lecco e non, con lo scopo, di tenere legami periodici e forti con i lavoratori e le lavoratrici: solo così potremo diventare un punto di riferimento da, eventualmente, contattare nel caso di vertenze.

UN VOLANTINAGGIO A SETTIMANA DA RUOTARE IN 4 FABBRICHE LECCHESI: Tubettificio e Lucchini, situazioni instabili, Leuci e Fiocchi  Munizioni.

3-4 compagni che si ruotano e si alternano settimana per settimana.

Oltre a questo saremo presenti alla Regina Catene nel Calolziese e, un’azienda che Marco ci farà sapere, nel Meratese.

Mauro, Ricky, Valentina, Valerio e Andre penseranno a redigere un volantino informativo o di particolari questioni legate alle realtà locali mensilmente, Mauro farà girare calendario da compilare in base alle disponibilità (VI PREGO DI COMPILARLO).

3)25 APRILE: è fondamentale, anche in ottica 25 Aprile, preparare un volantinaggio appena ricominciano le scuole  contro la decisioni della Gelmini di togliere Resistenza e Antifascismo dal programma ministeriale per le scuole; il volantino lo redigeremo, insieme a Edo e Ska venerdì pomeriggio e spero lo si possa volantinare in collaborazione GC-MOV.STUDENTESCO.

In ottica 25 Aprile in questi giorni provo a sentire Saverio Ferrari (osservatorio delle nuove destre) per organizzare per, in teoria, il 17 Aprile un incontro aperto a tutti gli studenti e le studentesse sulla resistenza e le nuove forme di fascismo, dal neofascismo nelle strade a quello di governo. Sarebbe bello farlo nel parco 7 Marzo 1944.

Va organizzata bene la questione, oltre a questo c’è l’idea, condivisa, di creare uno spezzone vivo, colorato, con contenuti importanti,nel corteo istituzionale del 25 Aprile, per non lasciare a Nava il ricordo della Resistenza; la banda nostra sarà pronta, uno striscione condiviso del tipo “la Resistenza è oggi” e tanta voglia di continuare a ribadire l’importanza di una Costituzione mai realmente attuata: per la libertà di dissenso, per la democrazia reale, per la difesa del lavoro e della scuola pubblica dovremo essere presenti in tanti in quello spezzone. Se il corteo istituzionale ha dei limiti di partecipazione e di interesse dobbiamo colmarli noi CON TUTTE LE REALTA’ GIOVANILI LECCHESI INTERESSATE ALLA QUESTIONE!

Spero di non essermi dilungato troppo, per eventuali chiarimenti od info sapete dove contattarmi,

ripeto che se qualcuno vuole dare una mano è solamente ben accetto!!!!

A presto,

Ale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...