UN’ALTRA INTIMIDAZIONE FASCISTA

INTIMIDAZIONE CONTRO RADIO POPOLARE

Un gruppo di neofascisti di Casa Pound, Cuore Nero e Blocco Studentesco ha minacciato questa mattina Radio Popolare. Poco prima delle 13 una ventina di persone è arrivata davanti alla sede della radio con uno striscione con scritto: “Un fascio non ha prezzo, per tutto il resto c’è Radio Popolare”. Dalle immagini delle telecamere si vede che provano ad entrare nella sede ma che, trovando la porta sbarrata, la coprono di adesivi, mentre altri – alcuni con il casco e altri con il cappuccio in testa – urlano slogan e sventolano bandiere. I redattori di Radio Popolare usciti per capire l’accaduto vengono accolti con lo slogan “comunisti di merda”.

Il messaggio intimidatorio è chiarissimo: se dai spazio alle voci democratiche e antifasciste – come nel caso delle manifestazioni di venerdì scorso contro il convegno della destra a Bergamo – te la dovrai vedere con noi fascisti. Oggi un raid con striscioni e adesivi, domani chissà.

Ringraziamo le persone, le associazioni e gli esponenti politici che ci hanno già dimostrato solidarietà.

Annunci

2 thoughts on “UN’ALTRA INTIMIDAZIONE FASCISTA

  1. come al solito spariamo cazzate, ma mi raccomando, cancellate anche questo commento, figurati se dopo le decine e decine di aggressioni, gravi, anzi gravissime, ai danni di casapound che ha avuto la forza di non cadere in basso cedendo alla violenza, fino ad oggi, e mai lo farà con voi “comunisti di merda”, si alza al mattino e va da quelli della famosissima radio popolare a rompere i coglioni……
    voi ci attaccate, in 10 contro 1 o in 100 contro 10, non fa differenza, ovunque sul territorio nazionale, perchè non sapete rispondere politicamente, onestamente e veramente al successo che casapound ha ormai da tempo, noi non rispondiamo, andando avanti per la nostra strada, che di vermi lo sapevamo già, ne è piena…..
    quindi anzichè sparare nomi qua e là di movimenti ecc ecc, guardatevi bene da ciò che dite, gurdatevi bene dentro, perchè quelli sporchi che meritano una lavata, siete voi!

    • come sempre leggiamo commenti ricchi di pensiero e articolati … in offese e semi minacce da adolescenti.
      Parole parole parole per non riuscire ad esprimere un concetto che sia uno, dico uno, su cui confrontarsi.
      Complimenti.
      E’la rabbia di chi non può difendersi, perchè difese, a livello di confronto politico, senso civico e di rispetto non ne ha.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...