x la Storia di ieri e i sogni di domani, ANTIFASCISTI SEMPRE!!!

La musica echeggiava per tutta la piazza, i GC volantinavano ad ogni angolo, le bandiere e gli striscioni sventolavano sul gazebo, l’unica cosa che sabato scorso non abbiamo portato a Lecco sono le centinaia di vittime delle aggressioni, delle intimidazione e dei pestaggi neofascisti e naziskin…

Ma noi sappiamo che è tutto vero e che per questo è inaccettabile e insopportabile, e con noi l’hanno gridato forte e chiaro decine di ragazzi e di ragazze uniti nella speranza di un mondo diverso fatto di ideali di giustizia, democrazia, libertà e tolleranza, contro la guerra, il razzismo e ogni violenza!!!

Perchè deve partire da noi giovani un rinnovato spirito di rispetto completo della Costituzione, per la costruzione di un’Europa più solidale ed equa e per fare della politica un terreno di scambio politico pacifico…

Noi che crediamo in un mondo migliore possibile, non possiamo accettare che alle prossime elezioni partecipino canditati dichiaratamente fascisti appoggiati da partiti padronali che avallano lo sfruttamento dei lavoratori e dell’ambiente, l’intolleranza religiosa e il razzismo…

per questo siamo scesi in piazza nel passato e continueremo a farlo, finchè i nostri sogni non diventeranno realtà…

hasta siempre!!!
marco

p10005162.jpgp10005181.jpgp10005191.jpgp1000520.jpg

Annunci

10 thoughts on “x la Storia di ieri e i sogni di domani, ANTIFASCISTI SEMPRE!!!

  1. Non solo un’iniziativa importante, ma anche un’iniziativa che ci ha arricchito, conoscendo la realtà americana vista dagli occhi di un ragazzo californiano ospite in Italia, scoprendo che c’è ancora chi rivuole il Pci unito, ascoltando da un altro compagno mentre si volantina il commento su vita, morte e miracoli di Gramsci, e riconfermando che i fascisti -i neofascisti- esistono solo e solamente per provocare… e tutto il resto…
    Gio

  2. Bella giornatata di partecipazione giovanile sabato in Piazza a Lecco, apparte la nostra raccolta di firme del mese scorso per chiedere più spazi per i giovani, non so da quando non ce n’erano a Lecco…

    E allora volevo ringraziare tutti per la presenza, in particolare chi, come Andrea, Imba e Baldu mi ha acompagnato per tutta la lunga giornata (dalle 10 di mattina)…
    Ma anche a chi come la nostra cara e dolce coordinatrice(Espo non pensar male), come Marco(proprio bello lo striscione) e Gio hanno permesso di rendere possibile questo presidio contro razzismo, violenza ed intolleranza..

    Spero che sempre più giovani possano far parte del nostro progetto, ovvero la voglia di rendersi vivi, di dire la nostra, se serve anche di “rompere”…
    Vorrei sottolineare la presenza di due vigili fissi per tutte le tre ore di fronte al nostro presidio, non credo succeda ogni sabato accanto ai giovani fascisti o ad altri partiti..
    E questo mi fa pensare che diamo fastido, che ci controllano e non può che farmi piacere perchè allora vuol dire che ci siamo, che possiamo fare qualcosa di realmente concreto, che siamo vivi…

    Per questo non possiamo che continuare come GIOVANI COMUNISTI in queste iniziative, e perciò invito,come han già fatto qualcun altro, a contattarci e a farsi sentire anche solo per uno scambio di opinioni sul blog, per confrontarci, per organizzare e partecipare insieme a nuove battaglie politiche e sociali…
    Solo numerosi ed uniti potremo fare qualcosa di realmente concreto ed importante…
    a presto
    Ale

  3. Sai che io son rimasta sconvolta..
    Ero a conoscenza del fatto che ci sono ingiro persone con ideali neofascisti,ma non credevo che i pestaggi e gli atti di violenza fossero così frequenti..all’ordine del giorno oserei dire.
    e per questo vi devo ringraziare,perchè sotto questo punto di vista,siete stati illuminanti per me.Veramente…ho aperto ancora di più gli occhi!

  4. solo un commento veloce:
    ma non vi vergognate a vantarvi del fatto che eravate “controllati” da due pericolosissimi e temutissimi agenti della municipale di lecco?

    quando qualcun altro fa manifestazioni o banchetti c’è invece sempre la digos al completo.

    forse che voi siete ingranaggi di questo sistema e altri no?

    pensateci ed evitate uscite del genere la prossima volta.

    siete ridicoli…e non fate paura proprio a nessuno.

    saluti

    p.s. naturalmente per altri intendo i neofascisti…chiaro no?

  5. beh meno male che il nostro scopo non era quello di far paura a nessuno…
    anzi, noi manifestavamo proprio la nostra paura… una paura non verso il sistema in sè, ma verso il sistema che tollera la violenza e l’intolleranza neofasciste…

    cmq tranqui, spero proprio che invece ne organizzeremo tantissime altre di manifestazioni del genere!!!

    hasta siempre!!!

  6. LA DIGOS AI BANCHETTI NEOFASCISTI NON L’HO MAI VISTA (forse perché andrebbero troppo d’accordo…) MA SAREBBE BENE CHE CI FOSSE PIù CONTROLLO VERSO CHI SOSTIENE UN’IDEOLOGIA COSì VIOLENTA E ANTIDEMOCRATICA COME IL FASCISMO!!! VERGOGNA A CHI SI BEFFA DELL’ANTIFASCISMO, VALORE SACRO ED ETERNO ESSENZIALE PER LA LIBERTà E L’UGUAGLIANZA DI TUTTI I POPOLI!!!

  7. C’è solo un piccolo problema..NOI NON VOGLIAMO FAR PAURA A NESSUNO…
    Il nostro scopo è solo quello di creare momenti di confronto e informazioni su temi che riteniamo importanti, tornare a discutere e interessarci; scusate se non ci limitiamo a distribuire volantini citando “Italia agli italiani” o “via gli immigrati”.

    Noi ingranaggi di questo “sistema”???
    Chi è che governa insieme alla Faggi a Lecco??
    Alleanza nazionale e tutta la destra o Rifondazione Comunista?
    Chi se la prende con musicisti di strada e lavavetri anzichè occuparsi dei reali problemi della città (tra i quali, appunto, spazi per i giovani)?
    Vai a dire queste cose ai compagni di Genova della Diaz e di Bolzaneto, di Napoli e di Milano che da questo sistema han preso solo insulti e botte..
    Chi era la schifosa e odiosa manovalanza dello stato negli anni 60-70 che da Piazza Fontana andava a mettere bombe per destabilizzare le lotte operaie?

    Un’ultima cosa..la vostra frase minacciosa “evitate uscite del genere la prossima volta” si commenta da sola, cari “servi dei servi”….

    Noi continueremo imperterriti a combattere per l’uguaglianza, le nostre libertà, contro ogni violenza…
    scusateci ma non possiamo farne a meno…

  8. 1- a proposito di governare con la faggi voi dovete solo tacere che siete stati al governo con il peggio del neoliberismo capitalista ovvero prodi, draghi e compagnia…noti per errsere servi delle banche nonchè aguzzini dei lavorator
    2-non sono di an e nemmeno del pdl
    3-voi non siete noglobal ma new global, volete solo che la globalizzazione sia più umanitaria, progressista e democratica…insomma volete una globalizzazione in salsa post-comunista. voolete sempre e comunque la massificazione e la proletarizzazione degli uomini. In italia avete rovinato il movimento noglobal che all’estero è tutto fuor che progressista e comunistoide (vedi interventi a porto alegre)
    4-quando la smetterette di fare le femminuccie perchè la polizia (qualche volta)vi mena? se si è rivoluzionari bisogna esserlo fino in fondo e accettare tutto…a qaunto pare voi non lo siete….
    5-almeno noi il capitalismo l’abbiamo combattutto in guerra e abbiamo perso militarmente…voi invece ci avete fatto la guerra insieme e poi ci avete venduto allo straniero e all’invasore…ma bravi!
    6-siamo così cari a questo sistema che ci hanno fatto una legge apposta(legge mancino). voi invece gestite quei cessi dei vostri centri sociali con i soldi di provincie e comuni e addirittura il vostro capetto miliardario era presidente della camera! cazzo quanto siete contro il sistema!

    saluti romani
    sieg heil viktoria

  9. Ma quello che dici te lo riferisce la fatina di notte? O il topolino dei denti?
    Innanzitutto noi non siamo per la globalizzazione regolata ma siamo l’unico partito che propone un sistema alternativo al capitalismo raggiungibile non attraverso la guerra e la violenza come vorresti fare tu ma attraverso una democrazia vera e consapevole che parte da lavoratori e studenti, dai movimenti e dai sindacati… E spiegami una cosa: perché presenti il fascismo come un movimento vicino al popolo e “alternativo” quando le camice nere prima della marcia su Roma erano usate dai borghesi e dai capi-fabbrica di allora per pestare gli operai che scioperavano per avere più diritti? Il fascismo è stato il movimento più borghese mai esistito, che ha arricchito solo i grandi industriali con la produzione di armi e LA MAFIA, poiché se c’era una cosa buona che poteva fare una dittatura sarebbe stata la guerra alla mafia, mentre Mussolini non è riuscito a scalfire nemmeno un poco i traffici dei boss perché evidentemente aveva bisogno del loro aiuto per governare al sud… Alla tua provocazione (“femminuccie”) non rispondo nemmeno perché prima devo darti una grande notizia: non siamo più nell’età della pietra ed è ora che lasci nella caverna il bastone e inizi a leggere almeno topolino…
    Solo un’ultima cosa: l’ultima frase è nazista? NAZISTA? Sei anche Nazista? Ma lo sai che in quanto italiano sei inferiore ai tedeschi? Lo sai che per te è lecito sterminare il popolo ebreo? Lo sai che per te è giusto invadere e sottomettere con la guerra gli altri paesi? Lo sai che per te è giusto mandare a morire migliaia di soldati giovani solo per…beh…una volta li si mandava per assecondare un pazzo, oggi non lo so… informami un pò tu…

  10. mi fa piacere che si parli del socialeforum di Porto Alegre.. mi fa molto meno piacere che si cerchi di infangarci senza avere neanche un minimo di conoscenza riguardo a ciò che pensiamo.
    tu scrivi che noi “vogliamo la massificazione.. la proletarizzazione..” no, non vogliamo la massificazione (ovvero, come io la intendo, rendere uguali tutti gli uomini, azzerando le differenze e rendendoli simili a tanti soldatini.. in divisa). non la vogliamo altrimenti perchè da anni parliamo di “valorizzazione delle differenze” ? non solo parliamo.. ci battiamo perchè tutti possano essere loro stessi ed esserlo felicemente!
    “tutti”è da intendere naturalmente nei limiti della costituzione della repubblica italiana, nata dall’antifascismo; tenendo ben presenti Le disposizioni transitorie e finali nelle quali si recita che E’ vietata la ricostituzione del disciolto partito fascista.

    sempre a tuo dire, vorremmo”la proletarizzazione”di tutti.. cioè? quello che vogliamo è sicuramente che Tutti paghino le tasse in progressione a ciò che guadagnano. (.. non so se anche tu sei tra quelli che si ergono a difesa del cristianesimo, comunque se sei ferrato in materia, non ti sfuggirà il richiamo alla parabola dei talenti..) e poi vogliamo che quei soldi siano restituiti in forma di beni e servizi Pubblici.. perchè, questo si, oggi come ieri, vogliamo che anche l’operaio possa avere un figlio dottore.

    se ti (vi) va, proviamo a discutere di questo:
    cosa vogliamo veramente.
    per cosa lottiamo qui ed ora.

    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...