dal punto 3 del “settalogo” della manifestazione del 20ottobre

Carissimi,
si parlava di diritti civili.. per chi, come me, non è nato imparato dirò che parlando di diritti civili si intende primariamente il fatto che ogni diritto sia DI TUTTI. I diritti civili riguardano si, l’individuo ma lo pensano sempre immerso nella società. Il diritto civile più famoso ed importante credo sia La Libertà (ottimo esempio di come ciò che è personale sia al contempo sociale).

Dopo questa breve introduzione, sicuramente imprecisa e forse un po’ errata, essendo farina “appena macinata” del mio sacco, vorrei invitarvi ad un incontro che si terrà

sabato 27 ottobredalle ore 14.30 presso la sede regionale del PRC, a Milano.
Ci troviamo come GiovaniComunisti da un po’ tutta la Lombardia per discutere del tema “diritti civili”, per pensare a come porlo all’attenzione delle nostre realtà locali, per progettare (se ci piacerà l’idea) un libricino informativo da poi diffondere, che spieghi la situazione di questi diritti nel nostro Bel Paese: potremmo scrivere della legge sul bullismo omofobo approvata settimana scorsa in Parlamento, del disegno di legge sull’omofobia in attesa di discussione, di un disegno di legge – presentato da Vkladimir Luxuria – che chiede nello specifico la tutela delle persone transessuali..
potremmo progettare altro..
e prima ancora discutere, conoscere e capire l’universo che si cela dietro l’espressione “diritti civili”, confrontarci.. esprimere le nostre opinioni e i nostri dubbi..

penso sia importante partecipare a questo primo incontro. Poi si delineerà un gruppo di lavoro che potrà ulteriormente approfondire e “riassumere” per tutti,
ma sabato ci troveremo per la prima volta.
Ne abbiamo già discusso e sappiamo quanto sia difficile e poco spontaneo affezionarsi e reputare importante questa tematica, proprio per questo ci auguriamo che intervengano più compagni possibili.
E’ a tutti, ma prima di tutto a noi, alla nostra organizzazione che ci rivolgeremo, tramite il libretto, le iniziative, i frizzi, i lazzi e tutto ciò che ci verrà in mente per parlare di diritti civili.
E siccome ci rivolgiamo a noi, dobbiamo innanzitutto capire da dove origini e cosa sia la difficoltà a parlarne, ad affezionarcisi.

Venite, venite perpiacere.. questa volta Trenitalia ha assicurato che ci metterà a disposizione un treno col riscaldamento! oppure per quei 25 minuti di viaggio sono sicura che Marco sarà ben felice di alitarci addosso per scaldarci!
allora vi aspetto in stazione,
fatemi solo sapere se devo occupare una carrozza o bastano una decina di posti.
a sabato, miei pro.. cari compagni! :O)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...